• Materia di insegnamento: Storia
  • TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE MATERIA STORIA Classe IV^ Sez. A
  • STRUMENTI TIPOLOGIA VERIFICHE SCANZIONE TEMPORALE
  • STRUMENTI E METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ E PER IL GIUDIZIO DI COMPETENZA.
  • GRIGLIA DI VALUTAZIONE Elementi di valutazione
  • Valutazione
  • ATTIVITÀ DI SUPPORTO ED INTEGRAZIONE. INIZIATIVE DI RECUPERO.
  • Programmazione didattica annuale Anno Scolastico 2015/2016




    Download 24.63 Kb.
    Sana19.03.2017
    Hajmi24.63 Kb.


    header-mcurie-prof
    Programmazione didattica annuale

    Anno Scolastico 2015/2016


    Docente: Prof. ssa TRINCHERA MARIA LUIGIA ANGELA
    Materia di insegnamento: Storia
    Classe: 4A


    Risultati di apprendimento in termini di Competenze



    • Essere in grado di comprendere qualsiasi documento storico, movendosi con disinvoltura fra linguaggi diversi e di produrre testi di diversa tipologia e genere.

    • Capacità di fare confronti, di analizzare e valutare criticamente qualsiasi problema e fatto si proponga.

    • Capacità di produrre relazioni, di sviluppare temi, di discutere, esprimendo il proprio ragionato parere.

    • Favorire la consapevolezza della storicità e della problematicità del passato e del presente, della molteplicità e della complessità dei diversi punti di vista.

    • Acquisire conoscenza dei contenuti relativi ad autori, argomenti, sistemi di pensiero, fatti e processi storici;

    • Comprendere e utilizzare la terminologia specifica, chiarendo e contestualizzando storicamente gli argomenti affrontati;

    • Essere in grado di spiegare ed confrontare, in modo logico, i concetti caratterizzanti gli argomenti svolti; comprendere lo sviluppo diacronico di un processo storico e saper confrontare in senso sincronico le principali tematiche storiche;

    • Prendere coscienza della cultura della cittadinanza, nonché dei processi storici, politici e culturali attraverso cui si è formata nel corso dei secoli.




    OBIETTIVI MINIMI




    • Acquisire gli elementi principali di un argomento;

    • Collegare in modo semplice e coerente nozioni, concetti e fatti storici;

    • Individuare le parti essenziali di un testo o di un’argomentazione;

    • Conoscere i termini principali relativi agli argomenti svolti ed esprimersi in maniera complessivamente corretta ed appropriata.






    TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE
    MATERIA STORIA Classe IV^ Sez. A



    COMPETENZE


    CONOSCENZE


    METODOLOGIA:

    Strategie educative e di lavoro


    STRUMENTI

    TIPOLOGIA VERIFICHE

    SCANZIONE TEMPORALE

    Esporre in modo chiaro e coerente fatti e problemi, usando termini e concetti propri della disciplina

    La società europea del Settecento e l’Illuminismo

    Lezioni frontali

    Lezioni interattive

    Lavori di gruppo

    Sintesi


    Mappe

    Manuale

    Internet


    Video


    Prove strutturate e semistrutturate

    Verifiche orali




    Trimestre e pentamestre

    Individuare e descrivere analogie e differenze, continuità e rottura fra fenomeni

    La rivoluzione industriale La rivoluzione americana

    La rivoluzione francese

    L’età napoleonica

    La restaurazione



    Lezioni frontali

    Lezioni interattive

    Lavori di gruppo

    Discussioni

    Mappe


    Manuale

    Internet


    Video


    Prove strutturate e semistrutturate

    Interrogazioni brevi




    Trimestre e pentamestre


    Riconoscere, comprendere e valutare le più importanti relazioni tra dati, concetti e fenomeni

    L’evoluzione politica degli stati-nazione da ’48 alla fine dell’800

    Il risorgimento

    La seconda rivoluzione industriale

    Imperialismo

    Nazionalismo

    Razzismo



    Lavori di gruppo

    Lezioni frontali

    Lezioni interattive

    Discussioni

    Mappe


    Manuale

    Internet



    Prove strutturate e semistrutturate

    Interrogazioni brevi



    pentamestre






    STRUMENTI E METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ E PER IL GIUDIZIO DI COMPETENZA.

    Nella prima parte dell’anno si effettueranno almeno due verifiche, mentre nella seconda parte se ne faranno fare quattro. Gli allievi saranno impegnati nell’esposizione orale, attraverso le tradizionali interrogazioni, ma anche in discussioni di gruppo su argomenti studiati. Saranno proposte anche verifiche scritte secondo le tipologie indicate nella normativa sulla terza prova degli esami di Stato.



    Le valutazioni saranno attribuite su scala decimale completa e formulate utilizzando la griglia di valutazione di sotto riportata e che si rifà alla griglia che uniforma i giudizi ai voti decimali.

    GRIGLIA DI VALUTAZIONE



    Elementi di valutazione:

    • Conoscenze minime ma consapevoli

    • Aderenza delle risposte ai quesiti formulati

    Valutazione: Livello di SUFFICIENZA
    Elementi di valutazione:

    • Conoscenze ampie

    • Coerenza logica nell’argomentare

    • Riproduzione dei contenuti in modo organico

    • Conoscenza ed uso specifico del linguaggio disciplinare

    • Capacità di confronto autonomo

    Valutazione: Livello DISCRETO / BUONO

    Elementi di valutazione:

    • Conoscenze complete e approfondite

    • Lessico specifico adeguato, ricco, fluido

    • Assimilazione dei percorsi logici, loro interpretazione e rielaborazione

    • Rielaborazione critica personale degli argomenti oggetto di verifica

    Valutazione: Livello OTTIMO / ECCELLENTE



    ATTIVITÀ DI SUPPORTO ED INTEGRAZIONE. INIZIATIVE DI RECUPERO.


    Nel corso dell’anno, qualora si proponessero casi di evidente difficoltà, si interverrà in orario curriculare coinvolgendo nel recupero l’intera classe.

    Savignano sul Rubicone, 30/10/2015 IL DOCENTE


    Download 24.63 Kb.

    Bosh sahifa
    Aloqalar

        Bosh sahifa


    Programmazione didattica annuale Anno Scolastico 2015/2016

    Download 24.63 Kb.